speriamo che le indagini arrivino al comune di Roma

Corruzione e peculato, in manette sindaco e un dipendente del comune di Marino
Le indagini erano partite lo scorso giug

Corruzione e peculato ai Castelli Romani. I carabinieri della compagnia di Castel Gandolfo hanno arrestato all’alba il sindaco di Marino, un dipendente comunale e tre imprenditori. Al centro dell’inchiesta la costruzione di un supermercato costruito con autorizzazioni irregolari firmate dal sindaco in cambio di assunzioni per favori elettorali.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip del Tribunale di Velletri, che ha disposto gli arresti domiciliari per i cinque indagati ritenuti responsabili a vario titolo dei reati di corruzione e peculato. Le indagini iniziate nello scorso mese di giugno – dirette dal Procuratore della Repubblica di Velletri Francesco Prete – hanno, tra le altre cose, riguardato la realizzazione di un punto vendita di una nota catena commerciale, del valore di circa 3 milioni di euro, per il quale il sindaco avrebbe, appunto, rilasciato illecitamente le necessarie autorizzazioni in cambio dell’assunzione di persone da lui indicate per garantirsi così un ritorno politico ed elettorale. Il capannone è stato sequestrato.
La stampa 09/04/2015

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: