morire in strada,senza indifferenza

<a title="Stampa questa pagina” rel=”nofollow” href=”void(window.print());”>Stampa Mail Condividi Facebook OKNOtizie Technorati Twitter

Ivrea, prende il figlio e il cane
per andare a morire nella Dora

La donna, 35 anni, era separata e soffriva di depressione. Suo figlio aveva 8 anni
Sono stati gli operai della centrale idroelettrica di Quassolo ad accorgersi dei corpi

Ivrea, prende il figlio e il cane per andare a morire nella Dora Federica Forcella con il piccolo Mattia

I cadaveri di una donna e di un bambino sono stati trovati questa mattina nelle acque della Dora Baltea. Galleggiavano nei pressi della centrale idroelettrica di Quassolo, comune di 364 anime in provincia di Torino, nei pressi di Ivrea, al confine tra Piemonte e Valle d’Aosta. Sono stati gli operatori della diga ad accorgersi dei due corpi, notati all’altezza del “pettine”, la griglia di protezione della diga.

GUARDA IL LUOGO DEL RITROVAMENTO

La donna, Federica Forcella, nata a Ivrea, aveva 35 anni. Suo figlio, Mattia Razzano, 8. Erano residenti a Tavagnasco. Sul posto, non molto distante dalla centrale, è stata trovata l’auto della donna. Secondo le prime ricostruzioni, avrebbe lasciato la macchiana sulla provinciale, a un chilometro degli impianti idroelettrici, per poi scendere con il figlioletto e il cane e attraversare la strada. A quel punto si sarebbe lasciata andare in acqua trascinando con sé il bimbo e l’animale, l’unico a essersi salvato. L’acqua ha portato i tre corpi fino al sistema di filtraggio, fino a risputarli nel bacino d’acqua attraverso un nastro trasportatore.  I carabinieri hanno ritrovato l’animale, un beagle, che gironzolava, bagnato e impaurito, vicino ai due cadaveri, nel cortile della centrale elettrica dove il sistema di filtraggio delle acque li aveva scaraventati.

La donna, separata da un anno e mezzo dal marito (con cui però aveva cenato ieri sera), pare vivesse da qualche tempo in uno stato di depressione. Prima il matrimonio finito per un’altra relazione che aveva, poi fallita anche quella, e il lavoro perso da alcuni mesi per colpa della crisi. Sull’auto sono stati trovati un mazzo di chiavi e un libro di favole. Il marito della donna e padre del bambino gestisce una carrozzeria a Quassolo.

Dopo la separazione comunque, secondo le testimonianze, i due erano rimasti in buoni rapporti. Ma per la donna era iniziata una fase di particolare sofferenza, di cui aveva parlato ai suoi conoscenti più intimi e infine anche all’ex marito.  “L’ho vista ieri pomeriggio, è venuta qui a comprare delle pile con il figlio”, racconta sconvolta Elisa, la titolare dell’edicola di Tavagnasco. “Sapevo che non stava attraversando un bel periodo – si limita ad aggiungere – ma non avrei mai immaginato che sarebbe arrivata a tanto”.

“L’ho vista ieri sera a mezzanotte, mi sembrava tranquilla”, dice senza darsi pace il padre della donna, Fiorenzo. “Soltanto qualche giorno fa aveva comprato una lavatrice nuova – racconta – e non mi sembra che una persona che vuole suicidarsi faccia una cosa del genere. Nel suo cervello, deve essere scattato qualcosa di imperscrutabile…”. Disperato anche l’ex suocero della donna, Antonio, accorso sul luogo della tragedia. “Perché uccidere anche Mattia, perché?. Era un bambino – lo ricorda tra le lacrime – intelligente e pieno di vita…”.

I carabinieri, intanto, stanno ricostruendo le ultime ore di vita della donna e del figlio. Ieri sera la cena con Roberto, 33 anni, l’ex marito e papà di Mattia, poi questa mattina presto la decisione di farla finita. La donna ha guidato l’auto, una vecchia famigliare, fino al canale artificiale che convoglia le acque della Dora alla centrale elettrica. Qui, dopo aver stretto il figlio al petto, si è gettata. I cadaveri sono a disposizione dell’autorità giudiziaria. La causa della morte potrebbe essere annegamento o congestione (l’acqua del fiume è molto fredda).

 

 

(08 aprile 2010)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: