Subisce sfratto.L’iacp ,interviene per mancata presentazione della domanda di subentro dalla cessione contratto ,risultante a nome dei genitori .

15/02/2012 – notizie della stampa locale
– Sfrattato da una casa popolare .
– L’uomo minaccia di darsi fuoco. l’inquilino,desiste ,ma si arrende dopo 4 ore di trattative intercorse con il settore comunale casa .
L’uomo si era barricato in casa con tre taniche di benzina
Per non subire lo sfratto:
L’uomo si era barricato in casa con tre taniche di benzina.
Il sindaco di Rivoli si è impegnato a trovargli una sistemazione in alternativa
Angelo C., l’uomo di 43 anni che stamani aveva minacciato di darsi fuoco a causa dello sfratto, ha rinunciato al suo proposito dopo quattro ore di trattative. Barricato in casa con tre taniche di benzina, a Rivoli, C. è tornato sui suoi passi dopo che il Comune si è offerto di trovargli una sistemazione. Per i prossimi 15 giorni l’uomo alloggerà in un ostello e successivamente il sindaco Franco D. si è impegnato a trovargli un nuovo appartamento a prezzo calmierato.
L’appartamento di edilizia residenziale ( CASA POPLARE) in cui abitava è gestito dall’ iacp,ex ISTITUTO PER LE CASE POPOLARI) . È stata quest’ultima a fargli pervenire l’avviso di sfratto esecutivo in quanto l’appartamento era stato assegnato ai suoi genitori: AL TEMPO QUANDO FRANCO D,VIVEVA CON LA FAMIGLIA SENZA ESSERE SPOSATO , La madre è morta tempo fa e il padre nel 2009, quando l’Agenzia per la Casa POPOLARE ,ex IACP , Atc”AGENZIA TERRITORIALE CASA “ ha fatto partire le procedure per tornare in possesso dell’abitazione .
L’uomo aveva minacciato di farsi saltare in aria: «Di qui esco soltanto in ambulanza. Ho due bambine, devo andare a dormire in strada?», aveva detto.

PRECISAZIONI PERSONALI : OGGI A SEGUITO DELL’INTRODUZIONE DI NUOVE LEGGI ,NE E’ RESPONSABILE IL DIRIGENTE DI AREA ATC , IN QUANTO : SE NON DA ESITI DI UN CORRETTO PROCEDIMENTO RIVOLTO A DAR UN MIGLIOR IQUADRO INFORMATIVO AL CITTADINO ,NE RISPONDE DEL CATTIVO OPERATO SVOLTO DALL’AMMINISTRAZIONE .Evincibile dai censimenti ,o mancata relazion edei parametri reddituali .vedasi l’ultima dichiarazione del genitore risalente al 2009 ,a de cuius ,RITARDO DALL’ IACP ,anni due .il Dirigente andrebbe penalizzato su sanzione amministrativa .

Torino 15 /febbraio / 2012

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: