FAC SIMILE ESECUZIONE sgombero – http://it.wordpress.com/tag/case-popolari/;www.google.it

il Comune intima di lasciare liberi gli appartamentiOrdinanze di sgombero per 30 famiglie Avranno solo 10 giorni di tempo
– Esecuzione di ordinanze di sgombero coatto ieri mattina da parte della polizia, dei Carabinieri e dei Vigili urbani nei confronti di trenta famiglie che abusivamente occupavano da tempo gli alloggi delle case popolari di via Samperi e del quartiere Piano Mangione. Famiglie alle quali il Comune aveva già notificato in precedenza delle ordinanze di sgombero a firma del sindaco Giovanni Di Martino e di cui 11 con termine già scaduto.Quando le forze dell’ordine si sono presentate per eseguire le ordinanze di sgombero emesse dal Comune, le famiglie che occupavano abusivamente gli alloggi popolari hanno cercato di opporre resistenza, ma per evitare che potessero scaturire tensioni, si è fatto ricorso all’opera di persuasione.Il primo cittadino infatti, insieme all’assessore ai Servizi sociali Giusy M.i ed al funzionario Cono D’., hanno incontrato le famiglie destinatarie delle ordinanze di sgombero ed hanno spiegato che non è più possibile consentire a nessuno l’occupazione abusiva di un alloggio di cui non si ha alcun diritto di assegnazione.Tre famiglie hanno accettato di sgomberare gli alloggi occupati e di usufruire del contributo comunale una tantum di mille e 200 euro concesso a sostegno delle spese di trasloco e per consentire agli abusivi la possibilità di affittare una nuova casa.Il sindaco Giovanni Di M. poi ha invitato gli altri abusivi a volere seguire la decisione presa dalle prime tre famiglie, facendo rilevare il fatto che un’ulteriore resistenza determinerebbe per gli stessi la perdita del diritto ad essere inseriti nella graduatoria per l’assegnazione di altri alloggi futuri e di cui i termini di presentazione delle istanze scadono il prossimo 6 giugno.Sembra comunque che alcune famiglie presenti all’incontro hanno mostrato la volontà di lasciare liberi gli alloggi ed a tal proposito, l’Amministrazione comunale, ha concesso una proroga di dieci giorni affinchè gli abusivi possano sgomberare volontariamente gli alloggi popolari occupati.Alla scadenza si procederà forza maggiore allo sgombero coatto degli alloggi abusivamente occupati.“ Sono anche in corso accertamenti” ha detto il sindaco Giovanni Di Martino” volti a verificare se ci sono eventuali alloggi popolari liberi e non abitati dagli assegnatari.La Guardia di Finanza ha avuto il mandato di verificare i requisiti che hanno dichiarato gli assegnatari degli alloggi che sono inclusi nella graduatoria”.Tratto in rete da il giornale di Gela
Fonte : http://www.comuni.it/servizi/forumbb/viewtopic.php?t=67892&view=next&sid=6df86297ebe0f406d577d91e0188a6a6
Giovedì 27 Maggio 2010 – 12:10

Tag:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: