definizione housing sociale

1-Definizione di Social Housing
Casa Sociale, esLparametro vendita alloggi sociali tratto su ricerca in rete ),proposta di vendita Alloggi cat.A4 costruzione recente, prezzo base- 64 € x 100 mq di superficie :12 mesi = circa 530 € al mese,il prezzo di vendita è variabile da un comune,ad un altro. La vendita degli alloggi sociali può avvenire in ambito di contratto trentennale,allo studio un fondo di garanzia tutelato per Legge.
il primo passo per poter assistere,sensibilizzare e concretizzare tutte le varie opportunità del fabbisogno delle persone socialmente mono reddito o con difficolta’ economiche.In precedenza, il Consiglio ,IL CAD APRE LA SEDE DEL COMITATO TECNICO SCIENTIFICO DELLA COMMISSIONE NAZIONALE DI HOUSING SOCIALE

2- Preso in considerazione la possibilità di trovare una definizione per l’housing sociale” ,esso non è riuscito , sinora, a trovare una definizione ultima da poter essere utilizzata . Durante l’ultimo incontro del Consiglio, è stato stabilito che ogni membro portasse con se la proposta di definizione in modo da poterla confrontare, lì dove possibile, con la propria definizione nazionale, e,in tal caso, verificare l’esistenza di modelli di provvedimenti per l’Housing Sociale che la proposta di definizione sembra non includere. E’ stato inoltre concordato che , lì dove una definizione nazionale esiste,si provvederà a far recapitare una copia della medesima alla Segreteria per poter essere confrontata con quella proposta dal Consiglio. Varie definizioni nazionali sono state ricevute e messe a confronto con la definizione proposta del x/x/x , tra l’altro, ha deliberato l’apertura della sede Nazionale. Sembra possibile interpretare la proposta di definizione in modo da includere le situazioni descritte dalle altre definizioni ricevute. La Proposta di- definizione I membri del Consiglio concorderanno che la proposta di definizione era : – Per Social Housing, si intende un alloggio fornito tramite un sussidio di assistenza che permette l’occupazione di un area altrimenti inaccessibile, per motivi di reddito, all’occupante. Esso è teso a soddisfare sia le necessità personali che quelle comunitarie. I modelli che il provvedimento sembra essere in grado di coprire sono :
-a/ Alloggi supportati da una deduzione fiscale sul prezzo d’affitto.
b/ Alloggi costruiti tramite sussidi o grazie al profitto generato dall’edilizia sovvenzionata, progettati appositamente per soddisfare le esigenze sociali.
c/ Alloggi venduti agli affittuari,già presenti in loco, ad un prezzo inferiore a quello di mercato.
d/ Alloggi venduti ai richiedenti a prezzo di costo ma con un mutuo agevolato, in modo da favorirne l’acquisto.
e/ Alloggi, in parte affittati e in parte venduti, per permetterne l’occupazione a coloro che, altrimenti, non riuscirebbero a soddisfare il proprio fabbisogno abitativo.
In futuro Si propone di chiedere a tutti i membri un riesame della proposta di definizione e fare rapporto, durante il prossimo consiglio, su qualunque tipo di provvedimento per l’ housing sociale che non risulta coperto dalla proposta di definizione. Allo stesso modo, si chiede ai membri di suggerire miglioramenti o alternative da apportare alla proposta di definizione. Tutti questi dati verranno elaborati in modo da permettere il raggiungimento di una definizione ultima della XX.
Praga 5-6 novembre 2004 Definizione di ‘Social Housing
L’Inghilterra) ha preparato una proposta di definizione per ‘Social Housing’.
(L’ Austria) ha chiesto chiarimenti in merito alla necessità di formulare una definizione propria della XX, dal momento che il x ne ha elaborata una in precedenza,e ne ha illustrato come la definizione fornita dal x non sia ancora stata accettata come dichiarazione definitiva in Europa .Inoltre, ha fatto presente che esiste un altro gruppo europeo che sta lavorando all’elaborazione di una definizione adeguata. Il x definisce ,con estremo rigore, l’edificio come un alloggio capace di ospitare coloro che hanno bisogno di assistenza abitativa. La definizione della XX dovrebbe rivolgersi direttamente alle persone.Il gruppo ha osservato quanto sia difficile raggiungere un consenso unanime sulla definizione di social housing valida per tutte le nazioni, dal momento che essa può assumere significati diversi nelle diverse nazioni. Il Consiglio ha ritenuto più opportuno riuscire a formulare una definizione generale. Inoltre, si ritiene molto importante che tale definizione venga formulata dal punto di vista della XX e non da un punto di vista nazionale.
ricerca in rete da enzo62.wordpress.com

Advertisements

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: